News – Responsabilità medica: Assolto il medico che sceglie bene le linee-guida ma non le attua correttamente

Non può essere condannato in sede penale, per la morte o le lesioni colpose al paziente, il medico che sceglie le linee-guida adeguate da applicare al caso concreto ma poi compie un errore di imperizia nell’attuarle, restando nell’ambito della colpa lieve. E ciò perché la legge Gelli-Bianco ha introdotto l’inedita causa di non punibilità ex articolo 590 sexies C.p. per liberare i camici bianchi dai ceppi della medicina difensiva, restituendo loro la serenità necessaria per intervenire sui malati. Lo stabiliscono le Sezioni unite penali della Cassazione con la sentenza 8770/18, pubblicata il 22 febbraio, che risolve un contrasto di giurisprudenza sulla riforma. Nessuna preclusione per l’azione civile.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...